Beppino Englaro a Vicopisano

Beppino Englaro a Vicopisano

In concomitanza con l’istituzione del registro di raccolta dei testamenti biologici, approvato dall’Amministrazione di Vicopisano con la delibera di Giunta n.31 del 14 aprile 2017, la Consulta di Bioetica Onlus, il Consiglio delle Pari Opportunità di Vicopisano con il patrocinio del Comune di Vicopisano presentano:

 

DIRITTI A VICO: LA LIBERTÀ E LA VITA. INCONTRO CON BEPPINO ENGLARO.

 

Mercoledì 17 maggio alle 21.00 al Teatro di Via Verdi di Vicopisano si parlerà di Testamento Biologico e di autodeterminazione con Beppino Englaro e il prof. Sergio Bartolommei, docente di Bioetica dell’Università di Pisa. A moderare l’incontro, sul tema “La libertà e la vita”, sarà la dottoressa Seila Bernacchi, responsabile della sezione di Pisa della Consulta di Bioetica.

La serata sarà aperta dal Vicesindaco Matteo Ferrucci, che porterà i saluti dell’Amministrazione, e sarà arricchita da intermezzi recitativi di Paolo Giommarelli.

Un appuntamento importante, un approfondimento necessario in giorni in cui il dibattito politico e l’attenzione della società civile si sono concentrati sulle delicate e imprescindibili questioni del fine vita e sulla possibilità di autodeterminarsi, sottoscrivendo un testamento biologico in piena coscienza, in vista di eventuali momenti di malattia e di ridotta o del tutto compromessa capacità di comprendere, comunicare, decidere.

Locandina Englaro a VicopisanoCome amministratorisottolineano l’assessora Valentina Bertini e il vicesindaco Matteo Ferrrucci, che hanno seguito direttamente l’istituzione del registro, in collaborazione con gli uffici–  auspichiamo che le persone escano dall’incontro del 17 con maggiore conoscenza della vicenda, del biotestamento, dei principi che ne sono alla base, con stimoli alla riflessione. Si tratta di libertà, di vita, di autodeterminazione, di scelte in piena coscienza, di malattia e di sofferenza, cose fondamentali, diritti e questioni che ci riguardano e che abbiamo il dovere di comprendere e approfondire“. “La storia di Englaro è ben notadice il sindaco Juri Tagliolila sua vicenda e quella della figlia Eluana sono diventate emblematiche per il diritto di autodeterminazione, garantito dalla Costituzione. Dopo un terribile incidente stradale, accaduto il 25 gennaio 1992 vicino a Lecco, Eluana rimase per più di 17 anni in stato vegetativo permanente. La sua famiglia non ha mai smesso di lottare perché fosse riconosciuto e attuato il volere della ragazza di non rimanere in quelle condizioni. Una battaglia lunga ed estenuante -aggiunge il sindaco- condotta sempre dentro la società, le istituzioni e nel rispetto della legalità, durante la quale Beppino e la moglie Saturna, mancata nel dicembre 2015, sono stati ostacolati in ogni modo. Poi, finalmente, arrivò il pieno riconoscimento giuridico di ciò che chiedevano in nome e per volontà della figlia“.

Un incontro importante in cui speriamo di vedervi numerosi e partecipi.

Considerato il numero ridotto di posti in Teatro è gradita la prenotazione, scrivendo una mail a comunicazione@comune.vicopisano.pi.it.

 

 

Posted on: 21/04/2017Daniela Casula